sabato 19 aprile 2014

Politica a Bellaria Igea Marina #2: Maschio coraggio e sprezzo del pericolo.

Molto in breve:

Gli attuali regnanti del mio paesino (B.I.M.), hanno ordinato qualche giorno fa che venisse rimosso un monumento.

Pare tutto normale, ma aggiungiamo qualche elemento.

1- Il monumento non era una madonnina o un putto, era un ricordo e un omaggio alla resistenza.
La resistenza è un valore sempre piu' a rischio.
Il termine "valore" ha un peso, anche se oggi si usa alla cazzo di cane, o per tutt'altri scopi.
Per esempio ho scoperto che dire "il valore della famiglia" altro non è che un modo di comunicare agli amici che quella sera andrai a prostitute.
Fateci caso, è vero! Ogni volta che qualcuno dice "il valore della famiglia", subito dopo strizza l'occhio a qualcuno lì vicino.
Una volta che lo sai lo noti sempre e ti fai delle gran risate.

2- Il provvedimento è stato messo in opera di notte (sì, di notte).
Si sa che chi ha coraggio ed è nel giusto agisce sempre col favore delle tenebre, o forse il flessibile fa meno casino di notte, va a capire.
Può anche essere che ci siano questioni di maschio sprezzo del pericolo, non ci capisco molto, però la frase "hanno rimosso il monumento alla resistenza di notte" mi fa già salire un po' di cacarella, come se il prossimo passo fosse la divisa nera alle elementari.
Sono paranoico, non fate caso a me.

2.1 - Aggiunto in seguito:
Mi dicono che in realtà il lavoro è stato eseguito in pieno giorno, dalle 15 alle 17 circa per capirci.
Chi lo dice era lì e aggiunge che "Poteva essere un po' nuvolo ma non era notte".
Avendo letto su diverse testate piu' o meno locali e piu' o meno autorevoli del misfatto notturno, mi son fidato e ho riportato. Mo' mi informo e faccio sapere a tutti voi cinque lettori.
La testimonianza in prima persona pare sbugiardare quasi tutti (link in fondo).
Se sì sono un po' cani.

3- Alla vittoria delle ultime elezioni, i vincitori hanno festeggiato indossando magliette col tricolore su sfondo nero. nero nero. già.

4- Le motivazioni sono:
-l'opera "non veniva capita dai cittadini", ma in quel caso mi preoccuperei dell'istruzione dei miei concittadini, non di un monumento.
-l'opera "era arrugginita, sporca, e dava un senso di tristezza.", quindi si sarebbe anche potuto darle una pulitina. Pare che l'artista stesso si fosse offerto di collaborare al restauro.


Com'è giusto, la notizia ha fatto clamore, ma nonostante la copertura che ha avuto l'evento (link in fondo), non ho ancora sentito qualcuno addurre motivazioni plausibili, e il timore è che chi dovrebbe darle si senta troppo fico e legittimato per farlo.

Non si fa così.

Puoi rimpiangere il duce (bravone! sei proprio furbo tu, ma fubbo fubbo!) e son tutti cazzi tuoi.
Puoi credere che i partigiani non abbiano fatto nulla per te, e continuerai comunque a beneficiare dei frutti del loro coraggio e dei loro sacrifici, ti piaccia o no.

E va bene. Davvero, non voglio rompere le palle a nessuno.

Ma le convinzioni personali e gli incarichi pubblici vanno tenuti separati. Punto.
Non perché abbia ragione io o tu, ma proprio perché siamo in disaccordo.

Per esempio, secondo me la religione (insieme al razzismo e al marketing) è uno dei grandi monoliti che si frappongono fra l'umanità e la sua evoluzione verso qualcosa di nobile ed eterno, e ogni volta che suonano le campane vorrei denunciarli per disturbo della quiete pubblica, e se non lo faccio (a parte che non posso, perché non siamo ancora un paese laico ziopork) è anche perché è giusto sopportare qualcosa per il bene del prossimo.

Non l'ha detto Gesu', è buon senso comune.

Non so bene dove sto andando a parare, ma il fascismo mi fa paura, perché non si vede mai chiaramente, è composto da un sacco di piccoli comportamenti melliflui e codardi.

Come rimuovere un monumento di notte, o trattare il personale come negli anni venti, che tanto non dirà mai nulla perché il lavoro gli serve (a qualcuno suonerà un campanellino) o dire "io non sono razzista" prima di dire qualcosa di razzista.


Insomma, fare i coraggiosi col culo già parato, e mentre scrivo questa frase mi appaiono automaticamente i volti di un sacco di persone che conosco, forse anche il mio.

Non è detto che il prossimo fascismo sia spudorato come quello di tanti anni fa.
 
Questa è l'epoca che sibila termini anglofoni e striscia in completo elegante.

Io starò attento.


Paranoicamente vostro.
T.


http://www.unita.it/politica/bellaria-giunta-destra-rimuove-resistenza-opera-nazifascismo-morti-gabbia-sassi-sacrifici-valori-1.564405
http://www.antimafiaduemila.com/2014041849089/politica/non-ce-piu-religione.html
http://www.nqnews.it/news/154113/Rimossa_l_opera_Passatopresente.html